Nero - Giuseppe Lippi
(dal Tirreno – Cultura)
Personale del pittore Giuseppe Lippi alla galleria Mercurio Arte Contemporanea in corso Garibaldi 116. Sabato alle ore 17.30 l’inaugurazione di “Nero”, l’ultima produzione di tecniche miste su tela e su faesite, suggestive composizioni astratte animate dai contrasti tra superfici scure e squarci di luce.

L’artista è nato e vive a Viareggio e ha iniziato a tenere mostre dalla metà degli anni ’70: tra le più recenti, la personale allestita nel 2002 alla Fondazione di Cà La Ghironda a Bologna. E tra i riconoscimenti, il primo premio ottenuto nell’agosto 2003 al concorso di pittura ‘La Rotonda’ di Livorno.

Il critico Antonella Serafini nell’introduzione al catalogo che correda la mostra osserva: “Giuseppe Lippi presenta in questa rassegna le sue opere più recenti dove, nel proseguire la sua ricerca nell’ambito dell’astrazione, e in particolare delle infinite possibili variazioni del nero, adesso si incammina in nuove prove di collages e contaminazioni materiche talvolta realizzate sulle trasparenze dell’involucro della tela e con forme ottenute con pagine di giornale accartocciate, strappate, “ferite”.

Di particolare fascino ‘Nero 5’, tecnica mista su tela e cellophane, un quadro dalla visione incontrollabile, perennemente cangiante nell’aspetto e nel senso”.

La mostra nello spazio viareggino dedicato al contemporaneo diretto da Gianni Costa, è patrocinata dall’assessorato alla Cultura del comune di Viareggio. Aperta fino al 29 novembre, è visitabile tutti i giorni, con orario 17 – 19.30 (chiuso lunedì).
STAMPA ARTICOLO
  Recensioni - 05/11/2003