Pindarica - Giulio Greco
(dal Tirreno – Cultura)
Un universo naturale trasfigurato da una delicata vena poetica, ottenuto utilizzando materiali “poveri”. Sabato 19 gennaio la galleria Mercurio Arte contemporanea ( corso Garibardi 116) inaugura la personale di Giulio Greco nella mostra dal titolo “Pindarica” in cui l’artista cilentino presenta l’ultima produzione delle sue raffinate tecniche miste su juta e su carta.

Nato a Caselle in Pittari (Sa) nel 1949, da anni vive e lavora a Fucecchio. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Firenze, dove è stato allievo di Afro e Vinicio Berti.

Greco, mediante una lavorazione lunga ed accurata, macera le sue tele di balla fino a ridurle a "frammenti di idee intrisi di colore", sempre partendo dalla necessità di un contatto diretto, molto profondo, con la materia.

Ogni materiale utilizzato deve entrare a far parte del suo cosmo personale prima di finire “sulla” tela o “come” tela, per essere rivitalizzato e assumere una nuova identità grazie all’armonioso svolgersi del segno o al digradare dei piani.

Adopera anche carte di vario spessore (riciclando per lo più materiali usati per realizzare tomaie di scarpe), le colora, le pressa, le incide, riuscendo ad ottenere effetti pittorici e plastici di grande lirismo.

La mostra - organizzata con il patrocinio della Fondazione Carnevale di Viareggio e dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Viareggio - resterà aperta fino al 16 febbraio tutti i giorni feriali, con orario 16.30 - 19.30.
STAMPA ARTICOLO
Articoli correlati
Link Esterno
Il sito della galleria Mercurio

APRI LINK>>>
  Recensioni - 15/01/2002