La videoarte sbarca alle Papesse
(dal Tirreno, pagine Spettacolo)
Il Palazzo delle Papesse ha inaugurato il terzo ciclo espositivo del 2005 presentando una vasta collettiva.

Fino all’8 gennaio 2006 il centro d’arte senese presenta la rassegna Guardami - Percezione del video a cura di Lorenzo Fusi . Proiezioni a parete o multiple, videosculture, videoinstallazioni e opere interattive concorrono a tessere un percorso vario e sorprendente.

La mostra infatti non intende tanto tracciare una storia dell’arte in video, quanto soffermarsi sulle molteplici possibilità di percepire un’opera in movimento (sia essa in video o girata in pellicola).

Il punto di vista dell’osservatore dovrà adeguarsi - di volta in volta - alle ’richieste’ e alle convenzioni visive dettate dalle opere selezionate, dal loro allestimento o dalla tecnologia che ne anima lo spirito.

Tra le opere vengono presentati alcuni lavori importanti di pionieri della videoarte come Gary Hill, Nam June Paik, Bruce Naumann, Tony Oursler e Bill Viola.
STAMPA ARTICOLO
  Recensioni - 21/10/2005