Personale di Elisa Spagnoli
Elisa Spagnoli, 5 giorni (olio su tela)
Livorno - Cinema Dessé (10/02/2006 - 08/03/2006)
Per il secondo anno consecutivo il cinema d’autore e l’arte contemporanea si uniscono a Livorno nella rassegna Proposte d’arte contemporanea ospitata nelle sale del cinema Dessé di Livorno. Da un’idea dell’associazione Kinoglaz e dell’agenzia Cdcom, torna quindi la rassegna curata dalla storica dell’arte Cristina Olivieri.

Una iniziativa che contribuisce ad arricchire il panorama culturale ed espositivo della città di Livorno, pensata in un luogo non convenzionale ma particolarissimo e bellissimo, anche solo per il fatto di essere ormai uno degli ultimi cinema tradizionali presenti a Livorno.

Venerdì 10 febbraio alle 17.30 verrà inaugurata la seconda mostra della rassegna la personale di Elisa Spagnoli, giovane artista livornese. Nata nel giugno 1973, frequenta l’istituto d’arte Passaglia a Lucca sezione scultura. In questi anni coltiva il suo interesse per il colore e il disegno e inizia i suoi studi nel campo del restauro a Firenze.

Questa attività professionale le permette di sensibilizzare la percezione cromatica e della forma. Affina le sue capacità nel disegno classico e con grande elasticità si sposta dalla rappresentazione figurativa alla percezione della realtà attraverso il colore e la luce. Nel 2000 partecipa al concorso bandito dai cavalieri dell’arte con l’opera “ Alberi” (olio su tela) e le viene riconosciuto il premio come “ artista emergente”. La seconda partecipazione a questo concorso riconosce il merito dell’opera “ riflessi” ( olio su tela).

Nel 2002 partecipare alla manifestazione culturale indetta da Ars Nova al Fuoricentro. Nel dicembre 2003 tiene la personale “ Dimensioni dell’anima” alla circoscrizione 3 di Livorno, dove espone le sue opere che mostrano il suo mondo interiore attraverso colori e luci e partecipa al premio “Arte donna Provincia di Livorno” con l’olio su tavola “ La pace per il futuro” conquistando il secondo premio.

Nel settembre 2005 è tra i protagonisti della mostra d’arte contemporanea OliveOil.duct-project.1- atelierdellarti., dove espone opere che evidenziano la sua sensibilità cromatica nella rappresentazione del suo mondo interiore. La mostra resterà aperta fino all’8 marzo negli orari di apertura del cinema.
Seguiranno le personali di Dante Montisci (10 marzo), Andrea Franzoni (7 aprile), Francesco Baronti (5 maggio)
STAMPA ARTICOLO
  Mostre - 07/02/2006