Le opere di Paola Alviano Glaviano al kino Dessé
(06/03/2010 - 08/04/2010)
Sarà con le opere dell’artista romana Paola Alviano Glaviano che verrà inaugurata Venerdì 5 marzo alle 17.30 la terza mostra del 2010 al cinema Kino Dessè di Livorno dove per il sesto anno consecutivo il cinema d’autore e l’arte contemporanea si uniscono nella rassegna Proposte d’arte contemporanea.
La mostra curata dal critico d’arte Cristina Olivieri fa parte della rassegna nata da un’idea dell’associazione Kinoglaz e dell’agenzia Cdcom pensata in un luogo non convenzionale ma particolarissimo e bellissimo, anche solo per il fatto di essere ormai uno degli ultimi cinema tradizionali presenti a Livorno.

Paola Alviano Glaviano nasce a Roma dove si diploma nel 1980 al liceo artistico di via Ripetta. Successivamente, mentre frequenta la scuola Libera del Nudo e la facoltà di Architettura, approfondisce l’interesse per il corpo umano, che avrà parte rilevante della sua opera di pittrice. Dopo varie esperienze nel campo dei fumetti, della grafica pubblicitaria, della scenografia e della fotografia dal 1989 comincia a dedicarsi prevalentemente alla pittura, stabilendosi presso lo studio d’arte di via Germanico 99, che lascia dopo 10 anni di attività condivisa con altri artisti.
La sua tecnica si evolve velocemente dal pennello passa alla spatola, dal colore ad un “bianco e nero” quasi costante, a volte velato dai toni azzurri o seppiati delle antiche foto, più raramente spezzato da una singola macchia di colore. L’eterogeneità delle esperienze artistiche vissute la porta tuttavia ad un continuo incontro con le altre forme d’arte, come la fotografia e il teatro.
Collabora con alcuni fotografi con i quali realizza delle mostre. Di fondamentale importanza è il teatro e la collaborazione con l’attrice Bianca Maria Castelli con cui ho realizzato vari eventi artistici, tra cui “Guerra”, che consiste in una mostra monografica di dieci tele ispirate a temi bellici, la scenografia per un recital di monologhi e canzoni.
Questa contaminazione continua, la porta a scegliere, per le sue esposizioni, spazi diversi delle classiche gallerie. Dagli anni ’90, Paola Alviano Glaviano inizia così a esporre negli ambienti più diversi: salotti letterali, locali notturni, foyer dei teatri, villaggi turistici, e perfino presso un salone di bellezza “multimediale” del Centro Storico di Roma. Il comune denominatore? “Mi interessano gli spazzi vivi”, spiega la pittrice, “ Spazi che non siano frequentati solo da addetti ai lavori, ma da gente di tutti i tipi, con interessi diversi”.
All’apertura della rassegna è in programma un aperitivo inaugurale a cui sono invitati tutti i cittadini. La mostra resterà aperta al pubblico fino alle 20.00 con ingresso libero. In calendario fino all’8 aprile nell’ambito della rassegna Kinoglaz.

Informazioni:
Cinema Kino Dessè, via dell’Angiolo 19, Livorno
Tel. 0586.210191
www.kino-desse.org
Organizzazione mostra:
Cdcom arte e comunicazione
Via Maggi 20, Livorno
Tel. 0586.890400
STAMPA ARTICOLO
  Mostre - 06/03/2010